Libri giovani


DI VIAGGI E ALTRE METAMORFOSI

Il padre di Mim si è appena separato e porta la figlia con sé e la nuova compagna a oltre millecinquecento chilometri da Cleveland, dove è rimasta la madre. 

Mim scopre, però, che la mamma è ricoverata in ospedale.

Decide di fare un lungo viaggio a ritroso per ritrovarla e capire quello che sta accadendo.

In questa fuga Mim porta con sé un diario: saranno queste lettere a “Isabel” a raccontarci gli stati d'animo, l'evoluzione e la crescita di questa ragazzina così sensibile e forte al tempo stesso.

Un viaggio fatto di luoghi ma soprattutto di persone: saranno i nuovi incontri e, talvolta, scontri con l'altro da sé a generare in Mim un percorso, non solo fisico, verso il cambiamento e verso se stessa.

Un libro delicato e profondo per comprendere come, spesso, sia l'imperfezione a essere perfetta.

S.R.